23/04/2021

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Postazione 118 Girifalco, dal territorio arriva il “no” alla soppressione

Prende posizione sulla vicenda della soppressione della postazione SEU 118 di Girifalco anche l’ex sindaco di Amaroni Rocco Devito, del Nuovo Cdu provinciale di Catanzaro, sollecitando le istituzioni locali del comprensorio, soprattutto i sindaci, a convocare i propri consigli comunali sull’argomento. Intanto, ieri pomeriggio anche gli amministratori comunali di Vallefiorita hanno partecipato alla seduta di consiglio comunale di Girifalco, congiuntamente a tutti i sindaci del comprensorio, per fornire una risposta comune contro la decisione di sopprimere la postazione 118. Il consiglio comunale di Girifalco, riunitosi alla presenza dei sindaci (o delegati) di Amaroni, Borgia, Cortale, Caraffa, Vallefiorita, San Floro, Squillace e Palermiti, ha ribadito in modo unanime il proprio “no” alla soppressione della postazione 118. Il civico consesso, d’accordo con i sindaci, ha deliberato, in particolare, di istituire un comitato di sindaci o loro delegati, unitamente al consigliere comunale di Girifalco, Mario Deonofrio, per portare avanti questa battaglia e chiedere, in modo condiviso, di essere ricevuti dalla Commissione regionale alla sanità al fine di sollecitare la revoca del DPGR 94 che prevede la soppressione della postazione; e di chiedere all’Asp di Catanzaro la sospensione dell’efficacia della delibera n.423 del 30 marzo 2021 fino a quando la Regione Calabria non si pronunci in merito alla vicenda.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram