29/11/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Zone rosse, Zampa a regioni: “Pazienza o sarà bis estate”

Non c’è mai la possibilità di aprire immediatamente. Per fortuna ci sono miglioramenti” nell’andamento del trend epidemico del Covid, “ma chiedere ai presidenti di regione di avere la pazienza di consolidare risultati è la strada che bisogna percorrere”. Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, ad Agorà si esprime così sul confronto tra governo e regioni sulle misure adottate per arginare la diffusione del coronavirus.
“Se ottieni un risultati e lo bruci subito, si fa il bis dell’estate. Il criterio dei 21 indici è in vigore da aprile, è un metodo di lavoro comune, di cui hanno fatto parte anche le regioni, che va avanti da molti mesi. Comprendo che i governatori chiedano confronti e troveranno sempre la porta aperta. Ma il sistema dei parametri è molto raffinato”, ha aggiunto. “E’ ovvio che dire ‘Natale non potrà essere quello conosciuto’ non tiene conto dell’aspetto emotivo. Faremo di tutto affinché Natale rimanga il più tradizionale possibile, ma le persone comprendono che non si possa cedere alla tentazione di rivedere il film già visto in estate”, ha sottolineato poi Zampa. “La sede del ministero qui è vicino ad un ospedale, c’è un traffico notevole di ambulanze. Dobbiamo augurare a noi stessi di trascorrere un Natale senza il suono delle sirene. Seconda cosa, non possiamo immaginare di rifare ciò che è stato fatto in estate: si può sbagliare una volta, non due. Il sistema sanitario è sotto una pressione allucinante, per i medici il peso sta diventando insopportabile”; ha affermato. (dire.it)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram