05/12/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Squillace, asfalto di alcune vie: ripristino viabilità o semplici rattoppi? (foto)

SQUILLACE – Sedicimiladuecentonovantuno euro, Iva inclusa. Tanto è costata la cosiddetta “manutenzione straordinaria ripristino viabilità Piazza della Repubblica e via Cappuccini a Squillace capoluogo e via Telemaco a Squillace Lido”. Se per voi si tratta di ripristino di viabilità, va bene. Per i residenti nelle zone indicate, soprattutto nel centro storico, la situazione, invece, è più o meno come prima. Da zona Cappuccini, ad esempio, giunge il rilievo fatto da una consigliera comunale, Anna Maria Mungo, capogruppo di “Squillace in Movimento” e già candidata a sindaco, che sul suo profilo social scrive: «Della serie chi si accontenta gode! Dopo mille sollecitazioni dei cittadini, il sindaco ha fatto bitumare via Cappuccini! Ma, ahimè, il pressappochismo prevale sempre e, tamponate a macchia di leopardo alcune buche, le strade interne molto pericolose sono state lasciate nello stesso stato di degrado in cui versano da anni immemorabili. D’altronde, cari concittadini, “non ci sono soldini, accontentatevi”, l’importante è pagare i tributi, con aumenti da capogiro; per i servizi alla collettività c’è tempo. Poveri noi». Basta poi farsi un giro nel centro storico della città per rendersi conto che ci sono situazioni simili in varie zone. Via Santa Chiara, ad esempio, proprio nei pressi dei ruderi del monastero è inguardabile: le buche sono così vistose che un automobilista è costretto a fare la gimkana per non danneggiare gli ammortizzatori. E dire che si tratta di una strada importante, una delle vie d’accesso alla piazza del Vescovado, quindi percorsa da molti visitatori provenienti dalla statale 106 ionica. Lamentele sono arrivate anche dai residenti di piazza della Repubblica, zona Santi Apostoli per intenderci, dove l’asfalto ha interessato un breve tratto, mentre il resto della piazza è stato tralasciato, a parte il rattoppo di due piccole buche davanti al noto ristorante. Ora lì si può ammirare la via Santi Apostoli principale realizzata in sampietrini, la piazza della Repubblica bicolore e la traversa Santi Apostoli (lato vico Bellomena) abbandonata a se stessa: dimenticata nel vecchio intervento (quando sono stati posti i sampietrini) e ignorata adesso, quando con poche centinaia di euro in più si sarebbe potuta sistemare e ripristinare davvero per la viabilità pedonale. Si spera che la sistemazione definitiva di questa zona (sistemazione vera non rattoppi) rientri nell’intervento di manutenzione straordinaria di riqualificazione e messa in sicurezza della viabilità comunale, il cui studio di fattibilità è stato approvato dalla giunta comunale di Squillace l’11 novembre scorso e che prevede un spesa di 100 mila euro.
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram