01/12/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

On. Michele Traversa (FDI) su sanità

CATANZARO –  «Le gravi inefficienze gestionali di cui sono responsabili i commissari governativi messi a capo delle aziende ospedaliere calabresi si ripercuotono gravemente sull’organizzazione e il buon funzionamento dei reparti. Ciò sta costringendo eccellenti professionisti, che non sono messi nelle condizioni di lavorare al meglio, a lasciare la sanità pubblica calabrese. E’ il caso dei reparti di Chirurgia Toracica di Cosenza e Catanzaro, che rischiano di perdere medici di elevata professionalità e preparazione, che hanno già chiesto di andare via». E’ quanto afferma l’on. Michele Traversa,  di Fratelli d’Italia, che prosegue: «Non c’è solo l’emergenza covid. Le gravi carenze di personale, i problemi creati da decisioni superficiali ed improvvisate, stanno mettendo in grave difficoltà i reparti in cui si curano le altre patologie, di non minore importanza e certamente di maggiore impatto sulla popolazione calabrese. E’ grave che il governo nazionale, anziché correre ai ripari attraverso l’individuazione di un management che risponda ai criteri di competenza ed esperienza, continua ad imporre di nomine politiche, certo non esenti da responsabilità sulle criticità di un sistema sanitario che resiste solo grazie alla capacità e all’abnegazione dei medici e del personale sanitario.  L’incapacità e l’irresponsabilità dei commissari rischia di far perdere agli ammalati calabresi anche quest’ultima preziosa risorsa». «E’ inoltre da salvaguardare, con il nuovo management, l’attività del Sant’Anna Hospital. Bisogna intervenire – conclude Traversa – affinché le vicende giudiziarie che hanno interessato l’amministrazione della clinica,  non compromettano l’attività di una eccellenza nel campo della cardiochirurgia, che negli  anni ha consentito di salvare la vita di migliaia di calabresi, e il destino dei suoi dipendenti».

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram