03/12/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Dpcm, le anticipazioni: Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria in zona rossa

Nelle aree ad alto rischio che ricadono negli scenari 3 e 4 indicati nel documento dell’Iss – quelle caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e quelle nelle quali ci sono situazioni di massima gravità – “è vietato ogni spostamento in entrata e uscita dai territori”. E’ quanto prevede la bozza del nuovo Dpcm secondo il quale il provvedimento – che sarà adottato con ordinanze del ministro della Salute – può riguardare intere “Regioni o parti di esse”. La differenza tra le zone che ricadono nello scenario 3 e in quelle che rientrano nel 4 sta nel fatto che in queste ultime sono vietati anche gli spostamenti “all’interno dei medesimi territori”, dunque a livello comunale e provinciale. In base alla bozza del nuovo Dpcm le zone rosse dovrebbero essere: Lombardia, Piemonte, Calabria, Alto Adige e Valle d’Aosta. Le zone arancioni: Puglia, Liguria. Il Veneto dovrebbe rientrare in questa fascia, anche se si sta discutendo se lasciarlo nella zona verde. Anche la Campania è in bilico perché potrebbe finire nella zona rossa. Nella zona verde andrebbero tutte le altre per il momento. Lo spostamento di una Regione da una fascia all’altra dovrebbe avvenire con ordinanza del mininistero della Salute che potrebbe scavalcare i governatori.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram