20/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Taglio abusivo di alberi: un arresto in provincia di Catanzaro

Nel corso di mirate attività di tutela del patrimonio forestale nel comune di S. Caterina Jonio in provincia di Catanzaro, il personale della stazione Carabinieri forestale di Davoli hanno arrestato una persona intenta a caricare su un autocarro il materiale legnoso proveniente dal taglio abusivo e furtivo di piante. I militari, – come si legge in una nota stampa dell’Arma – nel corso di un servizio in località “Tabacchi-Butulli” nel comune di S. Caterina jonio, predisposto in una zona attenzionata particolarmente per reprimere il fenomeno dei tagli furtivi nei boschi di proprietà demaniale, hanno bloccato un soggetto di Guardavalle, che aveva tentato la fuga, intento a caricare su un autocarro il materiale legnoso proveniente dal taglio delle piante. Sono stati eseguiti gli accertamenti di rito, verificando la rispondenza tra il materiale legnoso e le relative ceppaie superstiti, la localizzazione e la proprietà dell’area interessata dal taglio, i diametri e la specie delle piante tagliate e la quantificazione del materiale legnoso già depezzato. In totale sono risultate tagliate abusivamente 24 piante di quercia, acero montano e di leccio, in parte già depezzate e in parte già caricate sull’autocarro, di diametro di assoluto rilievo, da cm 20 fino a 50 cm, con un peso stimato complessivo intorno ai 40 quintali di legna da ardere.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram