26/09/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

25enne picchiava i genitori quando non gli consegnavano i soldi richiesti

Nella giornata di ieri, personale del Commissariato di Corigliano-Rossano ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura coercitiva della custodia cautelare in carcere nei confronti del 25enne S.A. per i reati di estorsione e lesioni personali aggravate nei confronti dei genitori. A partire dal 2013 con minacce e violenze, l’uomo ha costretto gli stessi a corrispondergli quotidianamente delle ingenti somme di denaro cagionando loro lesioni quando si rifiutavano di consegnargli quanto richiesto. L’attività di indagine, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari Luca Colitta, ha permesso di acclarare la condotta reiterata ossessiva, violenta ed estorsiva di S.A. nei confronti delle parti offese, atti che hanno ingenerato nei medesimi un grave timore per la propria vita. L’uomo, al termine delle risultanze investigative che hanno consentito di raccogliere gravi e determinanti elementi di colpevolezza a suo carico, è stato associato presso la Casa circondariale di Castrovillari.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram