25/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Elezioni dell’Ordine dei Commercialisti, il progetto di A.D.C, A.N.C. e U.G.D.C.E.C

CATANZARO – A.D.C, A.N.C. e U.G.D.C.E.C, le tre sigle sindacali dei Dottori Commercialisti maggiormente rappresentative a livello nazionale e locale, stanno elaborando un progetto unitario per le prossime elezioni per il consiglio dell’Ordine. “L’obiettivo è quello di predisporre un documento in cui portare all’attenzione dei futuri candidati alla Presidenza, le idee e le proposte provenienti direttamente dalla base degli iscritti. Il ruolo del Dottore Commercialista è cambiato nel tempo ed è in continua evoluzione – si legge in una nota -. La professione di oggi è molto complessa, non si lavora più solo per il cliente, ma spesso anche per uno Stato in preda ad una continua schizofrenia normativa che complica la vita di aziende e professionisti. E’ chiaro quindi che le esigenze e le necessità dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili sono diverse rispetto a quelle del passato ed è compito del proprio Ordine di riferimento riuscire a intercettarle”. “La fase elettorale non deve essere solo una ricerca di voti, ma deve essere il momento in cui si parla di progettualità e idee, per questo motivo riteniamo che prima di parlare di candidature bisognerebbe parlare di programmi – sostengono ancora A.D.C, A.N.C. e U.G.D.C.E.- . Le tre sigle sindacali affronteranno la fase elettorale in modo unitario mettendo al centro del loro progetto una serie di questioni che vanno, tra le altre, dalla necessità di valorizzare i giovani professionisti, al rispetto delle pari opportunità nella composizione degli organismi, al rafforzamento del ruolo dell’Ordine rispetto alle istituzioni giuridiche e finanziarie. E’ necessario affrontare questo momento importante con un piglio unitario, puntando alla continuità amministrativa e cercando di evitare inutili contrapposizioni e fughe in avanti. Nei prossimi giorni i tre sindacati presenteranno un manifesto di idee che condivideranno con tutti i colleghi”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram