25/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Maida Comune covid free, effettuati 221 test sierologici: tutti negativi

MAIDA – Maida comune covid free. Lo certificano i test sierologici a cui si sono sottoposti nei giorni scorsi i commercianti e molti cittadini  grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Paone e l’associazione ADIS di Cosenza. Gli operatori commerciali hanno avuto la possibilità di sottoporsi gratuitamente a test sierologici, e tanti sono stati i cittadini che hanno voluto utilizzare questo momento di prevenzione per verificare il proprio stato di salute: sono stati effettuati 221 test, tra questi sono 171 quelli offerti dall’Amministrazione comunale. L’iniziativa è stata coordinata dagli amministratori Monica Aloe, Sabrina Fiumara e Marianna Pettinato. “Il test ha registrato l’adesione di quasi tutti gli operatori e anche di diversi cittadini che hanno voluto accertarsi del proprio grado di esposizione al virus. I risultati sono stati importanti – afferma il vicesindaco e responsabile Sanità, Monica Aloe -. Infatti, sono stati tutti negativi, certificando in questo modo che Maida è un comune covid free”. Il vice sindaco Aloe ha voluto ringraziare l’associazione ADIS di Cosenza e ai suoi operatori “che con grande professionalità hanno effettuato i test, garantendo la massima celerità nei risultati e l’ordinato svolgersi dell’operazioni, e a tutti coloro che, operando col pubblico, hanno colto l’importanza civica di sottoporsi al test, in quanto la negatività degli anticorpi igG e igM valutati con il test, certifica l’assenza sia di  infezione in atto e sia la capacità di trasmetterla ad altre persone”. Con questa azione l’Amministrazione comunale di Maida continua a prestare attenzione alla salute dei cittadini: non bisogna abbassare la guardia e anzi bisogna dare gli strumenti informativi per continuare ad osservare le basilari norme di distanziamento e dell’uso della mascherina nei locali pubblici, premessa indispensabile per continuare a contrastare il nemico invisibile.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram