25/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

In arrivo il nuovo album di Meissa, cantautrice calabrese

AMARONI – A distanza di quattro anni dal suo singolo “Dritto al cuore”, Meissa torna con un disco, pubblicato dalla “T.S.A. – Total Sounding Area”. Dal 12 giugno sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali il nuovo album dal titolo “Rosso non è”, che racconta nei dettagli l’identità musicale della cantautrice calabrese. Meissa è il nome d’arte di Stella Sorrentino, cantautrice calabrese, originaria di Amaroni. Poliedrica e versatile Meissa ha sempre coniugato l’arte del canto e della recitazione senza mai smettere di scrivere e produrre musica per se stessa e per gli altri. Dal 2010, anno del suo primo esordio con il singolo “Parole al vento”, ad oggi ci sono ben 10 anni di formazione tra live, produzioni artistiche, spettacoli teatrali, musical e studi per conseguire il diploma in canto jazz al Conservatorio di Vibo Valentia. Con il suo ironico “Dritto al cuore” ci aveva fatto sorridere con un videoclip in perfetto stile Bridget Jones e invece adesso la ritroviamo in una copertina che sembra dare spazio ad un’idea musicale più rock e incisiva. Meissa è determinata, guarda dritto verso l’obiettivo ed è pronta a lasciare un segno forte e riconoscibile con la sua musica. Insieme alle sue idee e alle sue impronte musicali nel disco troviamo anche testi della nota cantautrice napoletana Unaderosa (leader dei Renanera) e musiche dell’arrangiatore e tastierista lucano Antonio Deodati (producer tra gli altri con Mango, Laura Valente, Marie Claire D’Ubaldo, Federico Poggipollini, Corona, Renanera) che ha curato la produzione musicale dell’album, il musicista vibonese Vincenzo Pesce (piano e co-arrangiatore in due brani e co-produttore dell’album). Non rimane che attendere il 12 giugno per scaricare e ascoltare l’album “Rosso non è” ed, in particolare, il singolo “Se fa giorno”, nel quale emerge in tutta la sua forza e genialità il legame artistico di Meissa con il regista e coreografo Armando Gatto che curerà tutta la regia del videoclip. Meissa si diploma nel 2018 in canto jazz al conservatorio F. Torrefranca di Vibo Valentia. Il suo percorso musicale è molto ricco e articolato. A soli 10 anni si avvicina allo studio del canto leggero e successivamente a quello della chitarra classica. Dopo aver terminato gli studi universitari nel 2011 (con il conseguimento della Laurea in Teoria della prassi comunicativa e cognitiva) si sposta a Roma per perfezionare e completare il suo percorso studiando dizione con Ciro Imparato. Successivamente si dedicherà intensamente anche allo studio di recitazione. Il primo tra i più importanti eventi della sua carriera artistica come cantautrice è rappresentato dal suo progetto musicale solista che vede la luce nel 2010 quando esce il singolo d’esordio, dal titolo “Parole al vento” corredato dal videoclip realizzato a Sofia da Vasil Stefanov, uno dei più creativi e quotati registi dell’Europa dell’Est. L’anno successivo lavora incessantemente alla realizzazione del suo secondo singolo, “Inverno freddo”, che viene presentato nell’ottobre del 2012 insieme all’apprezzatissimo videoclip realizzato questa volta a Roma dallo staff di MentePlastica. Successivamente la conoscenza di diversi musicisti la spinge a migliorare le sue competenze e a questo proposito molto fortunata è, in particolar modo, la collaborazione con Clemente Ferrari (musicista e arrangiatore che ha lavorato con Max Gazzè, Paola Turci, Simone Cristicchi, Carmen Consoli) con il quale lavora al suo terzo singolo Pioggia di emozioni (2013). Nel 2014 si fondono finalmente le sue diverse qualità artistiche quando prende parte, nel ruolo di Giulietta, al musical diretto dal coreografo Armando Gatto dal titolo Ama e cambia il mondo. Nello stesso anno è anche ad un passo dalle finali del Festival di Sanremo e instancabilmente continua il suo lavoro in studio per la realizzazione del suo album presso la Total Sounding Area. A maggio del 2016 le viene affidato il ruolo di Vienna, la protagonista femminile del Musical inedito Francesco: il fuoco e la luce con le musiche di Marco Frisina (suonate dal vivo dall’orchestra del Conservatorio Cilea di Reggio Calabria) e la regia di Armando Gatto. Nel 2018 è Jasmine ne “Il Magico mondo di Aladino”, un musical in tournée in tanti prestigiosi teatri italiani prodotto dall’Associazione Sintesi. Una tournée ancora in atto che ha già riscosso molto successo a maggio nel Teatro Cilea di Reggio Calabria e a novembre al Nuovo Teatro Orione di Roma. Il 12 giugno il suo pubblico, abituato ormai da anni a vederla sui palcoscenici dei teatri italiani, l’attende sulle piattaforme digitali per ascoltarla in “Rosso non è”.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram