21/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Quanti Meridionalisti della Domenica di Felice Caristo

La lettera aperta del già Presidente della Regione Mario Oliverio indirizzata al Ministro delle Infrastrutture Paola de Micheli, mi suscita una serie di riflessioni.
Il fatto concreto che, dopo gli sforzi fatti nella precedente legislatura regionale, di estendere l’altà Velocità – alta capacità Avac all’ alta velocità di rete (AVR) che è una tipologia infrastrutturale della quale sono comprese sia le linee AVAC quindi di 300 -350 km/h sia le linee tradizionali in cui si fanno interventi per portare la velocità a 200 KM/h.
La Regione Calabria come ha mirabilmente sottolineato il già Governatore Mario Oliverio ha posto il tema di realizzare nel Sud l’alta velocità tecnicamente chiamata di nuova generazione, cioè una linea a 300 – 359 KM/h per collegare Reggio Calabria Roma in due ore e mezzo e spendere tra 8 e 10 miliardi.
A tale obbiettivo la Giunta Oliverio attraverso la stipula del DGR del 27 settembre 2016 ha inserito la Calabria nel protocollo Lean.
Novità di queste ore il disconoscimento del Patto con una decisione unilaterale e senza l’intervento della Presidenza del Consiglio che, nello stesso giorno da il via libera definitivo alla seconda linea Alta Velocità nel Nord d’Italia.
Ironia non della Sorte ma della storia questo ennessimo scippo nei confronti del Sud si consuma nel cosiddetto Decreto Rilanci Italia. in epoca di Pandemia che, inevitabilmente accentuerà qualsiasi forma di disequaglianza specie sè si consuma nel totale silenzio di Parlamentari eletti al sud, di Consglieri regionali delle Solite Regioni considerate ‘ Canaglia’ alle quali, concedono qualcosa con la mano destra per poi toglierla in maniera più corposa con la mano Sinistra.
Cosa significa essere un Meridionalista vero sulla lunghezza d’onda del grande Giacomo Mancini, parlare di fatti strategici, che, aiutino concretamente territori da troppo tempo marginalizzati quelli meridionali.
Dove sono oggi i Parlamentari della Calabria quasi tutti appartenenti ad una forza politica di lotta e di Governo, mi rendo conto che, forse è meglio ridurre il numero dei Parlamentari da eleggere nella Circoscrizione Calabria, tanto si interviene su tante questioni irrilevanti e pretestuose, dimenticando le questioni di Fondo.
Al mio Partito, il Partito Democratico umilmente chiedo, di valutare una Ricandidatura al Parlamento Nazionale di Mario Oliverio l’ultimo Vero Meridionalista rimasto.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram