22/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Soverato, consiglio comunale costruttivo la nota del Sindaco

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Sindaco di Soverato Ernesto Alecci  sull’ultimo consiglio Comunale

Come Sindaco della città di Soverato ho apprezzato l’atteggiamento tenuto nell’ultimo consiglio comunale, dello scorso 7 maggio, da parte dei componenti del gruppo “Oltre” Giulio Moraca e Giusy Altamura. Sono stati affrontati argomenti, come il piano spiaggia comunale e la costituzione di un Istituto Tecnico Superiore, che avranno un impatto straordinario sulla crescita e lo sviluppo della nostra Città. Progetti condivisi e votati dal gruppo consiliare Oltre.  Devo dare atto ad entrambi i consiglieri succitati, come d’altronde posso affermare anche per il consigliere Riccio, della partecipazione attiva e propositiva alle discussioni del consiglio comunale, in cui hanno formulato interrogazioni, segnalazioni, interventi e suggerimenti che sono diventati stimolo per tutti, venendo spesso condivisi e recepiti nelle varie proposte di deliberazione, così approvate all’unanimità. A dimostrazione che quando si lavora su idee e programmi che possono avere un impatto positivo per il territorio, si può anche esprimersi favorevolmente dimostrando onestà intellettuale ed amore per la propria Città. Ciò non significa voler annullare il dibattito politico in seno al Consiglio Comunale ma avviare una nuova stagione, quella del confronto, talvolta acceso come d’altronde è accaduto spesso, ma che alla fine possa essere leale e costruttivo. Che non esaurisca e sprechi energie, incanalandole in assurde e sterili rivalità, ma le sfrutti per l’elaborazione delle idee migliori. Mai come adesso, nell’emergenza sanitaria causata dal coronavirus, cui ha fatto seguito un’emergenza economica, ho potuto apprezzare le parole dei consiglieri comunali Moraca ed Altamura, pronunciate nell’ultimo consiglio comunale, secondo cui “a fronte della situazione emergenziale occorre ragionare e operare non come maggioranza e opposizione ma come amministrazione”, offrendo anche in questa circostanza la loro collaborazione a dimostrazione della loro attenzione e senso di responsabilità sui grandi temi per la città.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram