22/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Fase due, la Regione ordina tamponi a domicilio per chi al rientro ha rifiutato il controllo

Tutti coloro che sono rientrati in Calabria devono sottoporsi a tampone, anche coloro che si sono rifiutati di effettuarlo durante il loro rientro e ai quali adesso dovranno obbligatoriamente sottoporsi presso le residenze nelle quali stanno adempiendo all’isolamento domiciliare previsto dall’ordinanza n. 38 del 30 aprile 2020 della presidente Jole Santelli, in modo da coprire il 100% dei residenti rientrati. Tutti coloro che sono rientrati in Calabria devono sottoporsi a tampone, anche coloro che si sono rifiutati di effettuarlo durante il loro rientro e ai quali adesso dovranno obbligatoriamente sottoporsi presso le residenze nelle quali stanno adempiendo all’isolamento domiciliare previsto dall’ordinanza n. 38 del 30 aprile 2020 della presidente Jole Santelli, in modo da coprire il 100% dei residenti rientrati.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram