22/10/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

CORONAVIRUS. CALABRIA, DA REGIONE 120 MLN EURO PER LA RIPARTENZA

Catanzaro,   120 milioni di euro a fondo perduto per il comparto produttivo della Calabria. Questo e’ il primo provvedimento che la giunta regionale della Calabria, guidata dalla governatrice Jole Santelli, ha presentato oggi nel piano “Riparti Calabria” per il sostegno dell’economia locale, in crisi a causa dell’emergenza coronavirus. Il provvedimento, inserito in due bandi regionali, fa riferimento a due linee specifiche, la prima da 40 milioni di euro, denominato “Riapri Calabria” prevede l’erogazione di un bonus da 20.000 euro alle aziende fino a 8 dipendenti che hanno dovuto chiudere per il lockdown. Il bando e’ in fase di pubblicazione. La seconda linea di intervento: “Lavora Calabria“, ammonta a 80 milioni di euro, si tratta di un bonus concesso nella forma di un contributo all’occupazione in ragione di 250-350 euro per ogni addetto. Il contributo viene riconosciuto per un periodo di 5/6 mesi. La proiezione del bonus prevede l’erogazione di 300mila voucher occupazionali.  “Questo lavoro portato avanti in poco tempo rappresenta solo il primo step del nostro impegno. I 40 milioni previsti dal ‘Riapri Calabria sono gia’ in fase di preinformazione ed entro fine maggio pensiamo di avviare i primi pagamenti sfruttando il nostro ente erogatore Arcea”. Cosi’ la presidente della Regione Calabria Jole Santelli nel presentare oggi alla Cittadella regionale i primi provvedimenti esecutivi a sostegno dell’economia regionale. Il Riapri Calabria e’ un intervento finalizzato al sostegno ai piccoli imprenditori e partite iva in fase emergenza, per attenuare gli effetti socio-economici derivanti dalla chiusura delle attivita’ produttive. Hanno diritto al bonus le micro imprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi che alla data del 31 dicembre 2019 erano attive e con sede operativa in Calabria. Il bonus concesso a fondo perduto una tantum e’ pari a 2mila euro per ciascuna impresa richiedente.  “A mano a mano possiamo ripartite e rinascere, con un ritorno alla vita, che non sara’ come prima, perche’ dovremo imparare a convivere con il virus. Occorreva un segnale di ritorno alla vita. Dobbiamo riscoprire ad apprezzare anche le piccole, ma con occhi diversi”. Cosi’ la governatrice della Calabria Jole Santelli nel presentare oggi a Catanzaro, insieme al vice presidente della giunta Nino Spirli’ e agli assessori regionali Fausto Orsomarso e Gianluca Gallo, i provvedimenti del Piano Riparti Calabria che prevedono una somma di 120 milioni di euro a fondo perduto per le attivita’ imprenditoriali regionali. “Lo Stato e la Regione per quello che puo’ – ha aggiunto Santelli – ha il dovere di dare delle risposte. Nel nostro caso ci siamo indirizzati in un primo caso all’assistenza e all’aiuto vero nei confronti di chi oggi ha realmente bisogno. Il secondo caso e’ un aiuto di tipo economico imprenditoriale, per dare fiato allo sviluppo di questa Regione”. (Mav/Dire)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram