02/12/2020

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Coronavirus in Calabria, in 400 arriveranno in treno, i tamponi, invece, verranno effettuati solo su base volontaria

COSENZA – In totale sono circa 400 i calabresi che faranno rientro nell’arco delle 24 ore, in regione, utilizzando il treno come mezzo di trasporto. Al loro arrivo in stazione, ad attenderli, gli uomini della Polfer e i sanitari che fanno parte dell’equipe dei laboratori mobili.
Ogni passeggero sarà sottoposto al controllo della temperatura, verrà informato sull’obbligo di registrarsi sul sito della Regione Calabria e dovrà rispettare i 14 giorni di isolamento domiciliare volontario.
I tamponi, invece, verranno effettuati solo su base volontaria. A Paola, nella mattinata, con l’intercity IC 723 sono scesi circa 24 passeggeri, provenienti da Roma Termini. Nel pomeriggio e in serata arriveranno gli altri passeggeri che hanno prenotato il rientro nella proprio luogo di residenza. (ANSA)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram