Davoli, si allontana arbitrariamente dal comune, violando le prescrizioni del giudice: arrestato un 37enne

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Davoli hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Catanzaro nei confronti un 37enne, pregiudicato, già sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali.
Il provvedimento, scaturisce dalle reiterate violazioni della citata misura alternativa alla detenzione, applicatagli il 26 gennaio 2018 dal Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro. L’ultima condotta contestatagli risale al 10 aprile scorso, quando il soggetto, senza alcun giustificato motivo, si è recato nel comune di Catanzaro, in viale Isonzo, sprovvisto della prescritta autocertificazione.
Lo stesso, risulta condannato alla pena di anni 4, mesi 4 e giorni 28 di reclusione, poiché ritenuto responsabile di reati in materia di stupefacenti e armi, commessi tra il 2007 e il 2010. In particolare, in data 25 giugno 2007 veniva tratto in arresto, in flagranza di reato, poiché trovato in possesso di eroina, marijuana ed hashish.
L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Catanzaro- Siano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.
Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram