Fumavano e bevevano in piazza malgrado il decreto coronavirus, due denunce

Bivaccavano in piazza, dopo aver fatto la spesa, fumando e bevendo praticamente indisturbati. Per questa ragione i Carabinieri della Stazione di Sant’Onofrio hanno denunciato per inosservanza norme D.P.C.M. in ordine al COVID-19, due extracomunitari di nazionalità marocchina, Z.C., 30 anni e M.M. 22 anni sorpresi a Sant’Onofrio in piazza Matteotti seduti su una panchina.
Sottoposti a controllo dai Carabinieri, esibivano alcune buste di spesa ed uno scontrino risalente a più di un’ora prima. In sostanza, i due giovani si erano recati fuori dal proprio comune di residenza, nel quale c’erano negozi di generi alimentari aperti, e sostavano in un luogo pubblico senza alcuna motivazione. Proseguono, dunque, i controlli mirati del territorio da parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia, allo scopo di prevenire ed eventualmente sanzionare condotte illegali, ma soprattutto nel tentativo di sensibilizzare e responsabilizzare tutte le comunità del vibonese, verso forme di collaborazione e solidarietà, considerato il momento di emergenza.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram