Coronavirus: anziano morto a Cosenza, ottava vittima in Calabria

Una quarta persona e’ morta nel reparto di rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, dov’era ricoverata perche’ positiva al Covid-19. Si tratta di un uomo di 75 anni di San Lucido (Cs), ricoverato nella notte tra l’11 e il 12 marzo scorsi. E’ la seconda vittima tra i cittadini del centro del Tirreno cosentino, uno dei sei comuni “chiusi” nella Regione, e l’ottava in Calabria.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram