PERCEPIVANO REDDITO MA LAVORAVANO “IN NERO”: GDF DENUNCIA DIECI PERSONE

La Guardia di finanza di Cosenza ha scoperto e denunciato dieci persone che lavoravano “in nero” senza contratto e privi di coperture assicurative Dagli accertamenti hanno rilevato che gli veniva erogato dall’Inps anche il reddito di cittadinanza. I finanzieri, durante i controlli, hanno sorpreso sei percettori impegnati in lavori di ristrutturazione di civili abitazioni, i cui cantieri, a Mendicino e San Giovanni in Fiore, sono risultati abusivi perché sprovvisti di autorizzazioni. Gli altri quattro percettori svolgevano attività all’interno di ristoranti e negozi tra Cosenza e Rende. A tutti i datori di lavoro verrà irrogata una sanzione, mentre i dieci indebiti percettori sono stati segnalati all’Inps per la revoca del beneficio di cui avevano fruito per un importo superiore a 40 mila euro con recupero delle somme ottenute.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram