Calabria: flop M5S, niente quorum, fuori dalla regione

Flop del Movimento 5 Stelle in Calabria che, come nel 2014, non riesce ad entrare in Consiglio regionale, non avendo raggiunto il quorum dell’8%. A scrutinio ultimato i 5 Stelle sono attestati al 7,35%. I pentastellati crescono notevolmente rispetto alle regionali scorse (4,9%), ma crollano rispetto alle politiche del 2018, quando arrivarono addirittura al 43,37%, e rispetto alle europee dello scorso anno, quando ottennero il 26,69%.

Diciannove seggi al centrodestra, 10 al centrosinistra e nessuno al Movimento 5 Stelle e alla lista di Carlo Tansi: è questa la composizione del nuovo Consiglio regionale della Calabria dopo il voto di ieri. Nel centrodestra 5 seggi vanno a Forza Italia, 4 alla Lega ed a Fratelli d’Italia e 2 alle liste Jole Santelli presidente, Udc e Casa delle Libertà. Per quanto riguarda l’opposizione, 5 seggi vanno al Pd, 3 a Io resto in Calabria, la lista di Pippo Callipo – che andrà in Consiglio come candidato presidente sconfitto più votato – e due ai Democratici e progressisti, espressione del centrosinistra e con all’interno vari esponenti del Pd. (ANSA)

 

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram