Rinvenuti sacchi colmi di marijuana, arrestati padre e figlio nel catanzarese

Sacchi di juta colmi di marijuana. La scoperta è stata fatta dai carabinieri delle Stazioni di Pentone e Gimigliano, collaborati dal nucleo cinofili di Vibo Valentia, che hanno arrestato due persone, padre e figlio residenti a Catanzaro, con l’accusa di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari avevano notato i due recarsi spesso nella zona di Pentone, ai confini con il comune di Gimigliano, in un terreno di loro proprietà. Un atteggiamento che sarebbe stato notato anche nelle ore notturne, al punto da insospettire i carabinieri a fare scattare una perquisizione. L’attività ha portato al rinvenimento di numerosi sacchi di juta già pieni di foglie e infiorescenze di marijuana. Complessivamente oltre cinque i chilogrammi rinvenuti assieme a diverse piante alte oltre due metri ancora nel terreno. Per i due uomini è scattato l’arresto e su disposizione del magistrato, sono stati ristretti nella propria abitazione catanzarese in attesa della convalida.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram