L’Amministrazione comunale di Borgia premia coraggio e altruismo, consegnati encomi

BORGIA –  Coraggio, spirito di sacrificio, altruismo. L’Amministrazione comunale di Borgia ha deciso di premiare il coraggio di concittadini che “non si sono girate dall’altra parte” imbattendosi in persone in difficoltà, e dalle forze dell’ordine ed operatori sanitari che nello svolgere quotidianamente il proprio dovere ci mettono “un supplemento d’anima” che va oltre lo spirito di servizio. In una intensa cerimonia, aperta con le note dell’Inno di Mameli interpretato dalla giovanissima e talentuosa Maria Grazia Peruzzi, nella sala consiliare del Municipio di Borgia, il sindaco Elisabeth Sacco, gli assessori della sua Giunta – il vice sindaco Leonardo Maiuolo, Virginia Amato, Irene Cristofaro, Giovanni Nobile – e i consiglieri comunali presenti, Vincenzo Sgromo e Giuseppe Zaccone, hanno proceduto al conferimento di una serie di encomi a riconoscimento delle elette virtù civiche e non comune senso del dovere dimostrato da appartenenti all’Arma dei Carabinieri, ai Vigili del fuoco, alla Polizia locale, al 118 e al servizio di Elisoccorso, oltre che di coraggiosi cittadini di una comunità che si è dimostrata unita e solidale. “Abbiamo fortemente voluto dare questi riconoscimenti perché – ha esordito il sindaco di Borgia – oggi credo sia importante risvegliare in tutti noi il senso della comunità. Oggi siamo qui, tutti insieme, per premiare il coraggio di persone che davanti alle difficoltà e al pericolo per l’incolumità altrui hanno messo a repentaglio la propria vita. E non era scontato: troppo spesso è più facile voltarsi dall’altra parte. I gesti compiuti in queste due occasioni confermano che la realtà di Borgia è unita e sa aiutarsi nelle difficoltà”. Gli episodi in questione risalgono al 2017: a marzo, carabinieri, medici, operatori del 118 e dell’elisoccorso, cittadini si sono impegnati a salvare un ragazzo caduto da un dirupo, sfidando le difficoltà di un terreno scosceso e franoso, che ne rendeva davvero difficile e pericoloso il recupero; a novembre 2017, a causa di un incendio che ha preso vita presso le casi popolari del territorio borgese, all’interno di una di esse vi era tra l’altro presente una bombola, per cui l’intervento dei carabinieri della locale stazione non è stato finalizzato solo allo spegnimento delle fiamme, quanto ad allontanare il prima possibile la bombola, prima che scoppiasse peggiorando ulteriormente la situazione. Nel ringraziare gli uomini dell’Arma della stazione di Borgia, non presenti alla cerimonia per motivi di servizio, il sindaco Sacco ha conferito gli encomi semplici all’infermiere Leonardo Pilò ( che consegnerà il riconoscimento anche al pilota Lucia Moroni, al copilota Emanuele Maiolino e al Domenico Caglioti per motivi lavorativi non hanno potuto presenziare) per “la prontezza negli atti di valore e garanzia di salvataggio e protezione dei cittadini, per i reiterati e tempestivi interventi di Elisoccorso Sanitario”; al dottor Leonardo Vatrano e all’infermiera Cristina Pacifico (encomio anche all’autista dell’ambulanza Antonio Gentile non ha potuto presenziare) per “la prontezza negli atti di valore, per le doti professionali ed umane, per il sacrificio quotidiano che conferma la disponibilità verso i cittadini, per il tempestivo intervento di soccorso”; al Comandante della Polizia Locale Salvatore Scarfone per “la prontezza nel atti di valore e garanzia di protezione verso i cittadini, per la reiterata dimostrazione di abnegazione, altruismo, rispetto e fedeltà al Comando della Polizia Locale”; ai concittadini Francesco Citraro e Antonio Serrao (Mario Truglia non ha potuto presenziare) per la prontezza negli atti di valore, altruismo e solidarietà dimostrati verso un nostro concittadino nel momento del bisogno. “Per la prontezza negli atti di valore e garanzia di protezione verso i cittadini, per la reiterata dimostrazione di abnegazione, altruismo, rispetto e fedeltà al Corpo nazionale dei vigili del fuoco” gli encomi sono stati consegnati a: Ispettore Antincendio Massimo Conforti; Capo Reparto Esperto Salvatore Galati; Capo Reparto Giuseppe Garigliano; Capo Reparto Roberto Mancuso; Capo Squadra Raffaele Gregorace; Vigile Coordinatore Nicola Tallarico; Vigile Coordinatore Adriano Sinopoli; Vigile Coordinatore Giuseppe Paonessa; Vigile Coordinatore Carlo Rotiroti; Vigile Esperto Emmanuele Jiritano. A portare il saluto comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, l’ispettore antincendio Massimo Conforti, destinatario di uno degli encomi: “un riconoscimento – ha detto – che ci coglie piacevolmente impreparati. Anche in quella occasione siamo venuti a fare il nostro dovere con l’intento di salvare persone in difficoltà. Questo riconoscimento, quindi, ci gratifica e ci spinge ad andare avanti ed essere consapevoli di aver intrapreso la giusta strada nel rispetto dei valori sposati dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco, l’abnegazione verso gli altri e spirito di sacrificio prima di tutto”. Nel portare il proprio saluto, al termine della cerimonia, il parroco di Borgia don Mario Olanda ha salutato la sua “comunità virtuosa”. “Aver voluto attribuire gli encomi ai cittadini e non solo ad esponenti delle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco che sono preposti agli interventi di soccorso, ma non è scontato che nel farlo ci mettano il cuore come in queste occasioni – ha detto don Olanda – ci dimostra che in questa comunità l’umanità esiste. Il mio ringraziamento, quindi, va a tutti voi”. Ed in ringraziamento particolare va, ancora una volta, ai ragazzi del Servizio civile nazionale #inprimafila che anche questa volta ci hanno messo il cuore nella preparazione e nei dettagli dell’organizzazione.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2019/07/19/lamministrazione-comunale-di-borgia-premia-coraggio-e-altruismo-consegnati-encomi/
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram
S1 TV