Bernard Dika torna in Calabria, l’Alfiere della Repubblica incontra gli studenti

L’Alfiere della Repubblica Bernard Dika sarà protagonista di una serie di appuntamenti pubblici in Calabria. Domani, lunedì 15 aprile, alle ore 9 incontrerà gli studenti dell’Istituto comprensivo statale di Montepaone Lido. Tema dell’iniziativa: “La scuola prepara al futuro, ma il futuro è già adesso”. Sempre domani, alle ore 12, si sposterà presso il Liceo “Campanella” di Lamezia Terme sotto la traccia: “L’importanza dei giovani nel presente”. La giornata di lunedì si chiuderà alle ore 18 nella sala convegni della Bcc di Montepaone Lido. Qui Dika sarà chiamato a relazionare su “Responsabilità, giovani e famiglia”. Martedì 16 aprile, due le iniziative in programma: alle ore 9 a Cassano, presso l’Istituto superiore “Erodoto di Thurii” in primo piano i temi dell’impegno ecologico con “Maneggiare con cura, non esiste un Pianeta B”; alle ore 18 tornerà in provincia di Catanzaro, a Cardinale, nella sala consiliare comunale, per un dibattito su “Immigrazione e tutela dei diritti umani”. Iniziativa, quest’ultima, promossa dal locale circolo del Pd, alla quale parteciperà anche il deputato Antonio Viscomi. Mercoledì 17 aprile alle ore 9 tappa conclusiva all’Itas “Chimirri” di Catanzaro per un incontro con gli studenti sul tema “Cittadini oggi”. Già Presidente del Parlamento Regionale degli Studenti della Toscana, a 18 anni Dika ha ricevuto dal Presidente Sergio Mattarella la benemerenza quale “Alfiere della Repubblica Italiana”. Ha promosso iniziative per il mantenimento della memoria delle stragi nazifasciste perpetrate in Toscana nell’estate del 1944 ed ha rappresentato gli studenti toscani nelle ricorrenze dell’Eccidio di Sant’Anna di Stazzema e dell’Eccidio del Padule di Fucecchio. Ha posto all’attenzione delle istituzioni locali e regionali il problema dell’edilizia scolastica degli istituti superiori: in collaborazione con le rappresentanze studentesche delle province toscane ha redatto un elenco delle problematiche dei singoli plessi. Si è impegnato inoltre per portare agli occhi delle istituzioni le istanze degli studenti toscani. La benemerenza premia il merito nello studio, in attività culturali, scientifiche, artistiche o sportive nonchè l’impegno nel volontariato o singoli atti o comportamenti ispirati ad altruismo e solidarietà.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2019/04/14/bernard-dika-torna-in-calabria-lalfiere-della-repubblica-incontra-gli-studenti/
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram
S1 TV