Disabili: ragazzo senza servizio bus, appello del padre

Lamezia Terme . – Il padre di un ragazzo diversamente abile che frequenta il quarto anno della scuola superiore di Lamezia Terme, Pasquale Cimino, lamenta la sospensione del servizio autobus messo a disposizione del Comune, di cui fruiva il figlio. “Mio figlio, negli anni scolastici trascorsi, ha frequentato – spiega – la scuola grazie al servizio di trasporto messo a disposizione dal Comune tramite la Multiservizi. Il servizio di trasporto prevedeva l’accompagnamento del ragazzo dalla propria abitazione fino a davanti alla scuola con un assistente all’interno dell’autobus, che controllava sia la salita dei ragazzi e sia la discesa fino all’ingresso della scuola con relativo affidamento al personale autorizzato. Preciso – spiega – che si tratta del servizio di trasporto per ragazzi diversamente abili che frequentano le scuole superiori, mentre per i bambini delle elementari e medie il servizio funziona regolarmente. Questo servizio dall’inizio dell’anno non c’e’ piu’. Nel chiedere spiegazione presso la Multiservizi e’ stato risposto che tale servizio e’ stato sospeso perche’ la Provincia di Catanzaro non avrebbe destinato i fondi per coprire le spese”. (AGI)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/10/04/disabili-ragazzo-senza-servizio-bus-appello-del-padre/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram