Insediato il Comitato Unico di garanzia della Provincia di Catanzaro

CATANZARO – “Siate orgogliosi del lavoro che avete fatto e che continuate a prestare alla Provincia di Catanzaro: grazie all’impegno e alla professionalità di voi tutti, nonostante le criticità economiche attraversate dall’Ente in questi quattro anni di confusione normativa, siamo riusciti a mantenere elevata la qualità dei servizi e a garantire risposte. Perché prima di tutto è questo che siamo chiamati a fare: pensare alla sicurezza delle strade e delle scuole di nostra competenza nell’interesse esclusivo dei nostri cittadini”. E’ quanto ha affermato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, in occasione questa mattina dell’insediamento del Comitato Unico di garanzia alla presenza del direttore generale Vincenzo Prenestini, del dirigente del settore Anton Giulio Frustaci e del presidente del CUG, Luciana Tallini. Il CUG è un comitato paritetico costituito all’interno delle Amministrazioni pubbliche che ha l’importantissima funzione di contribuire all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e al miglioramento dell’efficienza delle prestazioni, garantendo un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei principi di parità e pari opportunità di genere, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica.
“La Provincia di Catanzaro si conferma tra gli Enti più virtuosi d’Italia. Abbiamo ereditato un Ente sano e lo abbiamo mantenuto tale nonostante i tagli deliberati dalla legge finanziaria 190/2015 e le continue difficoltà economiche che hanno segnato gli ultimi quattro anni di amministrazione – ha affermato ancora il presidente Bruno salutando i componenti titolari ed effettivi del CUG -. Siamo consapevoli che questo è avvenuto anche grazie ai sacrifici dei nostri dipendenti che hanno dato il proprio fondamentale contributo al buon funzionamento della ‘macchina amministrativa’. Per questo, con un notevole sforzo economico, abbiamo sempre inteso premiare l’aumento di produttività ed efficienza nell’erogazione dei servizi pur in carenza di unità lavorative necessarie derivante dal blocco delle assunzioni e dal trasferimento di competenze e personale alla Regione, riconoscendo ai dipendenti il giusto merito e soddisfacendo le legittime aspettative. Questo si è tradotto nell’approvazione ogni anno del contratto decentrato integrativo, con la costituzione del fondo che ha consentito di pagare il salario accessorio, e lo straordinario, e prima ancora del pagamento ogni mese degli stipendi, cosa che non succede in molte Province d’Italia, a partire dalle vicine Vibo e Crotone. Nel ribadire che abbiamo fatto quello che abbiamo potuto per venire incontro alle legittime aspettative di ognuno – ha concluso il presidente Bruno – quello che vi chiedo è di valorizzare il grande lavoro che abbiamo condotto assieme ed essere fieri di appartenere alla Provincia di Catanzaro”.
In merito al CUG, il presidente Bruno ha voluto puntualizzare che si tratta di “un organismo unico nel senso che esplica le proprie attività nei confronti di tutto il personale appartenente all’Amministrazione, dirigente e non dirigente, in un sistema armonico. La nostra Provincia, da tempo, sta funzionando con queste caratteristiche,e questa mattina formalizziamo ulteriormente questo percorso positivo”.
I componenti titolari del Comitato Unico di garanzia, presieduto da Luciana Tallini, sono: Daniela Pietragalla, Fulvia Musso, Giuseppina Pugliese, Antonio Ionà, Assunta Granata, Gianluca Persico, Teresa Fonti, Tiziana Suraci, Ivano Coppola. I supplenti sono: Giuseppe Falcone, Alfonso Giglio, Rosamaria Capano, Roberto Crispo, Francesco Totino, Marisa Cataudo e Raffaele Madarena.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/10/03/insediato-comitato-unico-garanzia-della-provincia-catanzaro/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram