Soverato, immigrato violento, sindaco lo stende con un pugno, plauso FI e Fn

Catanzaro  – Su quanto accaduto a Soverato e’ intervenuto il coordinatore provinciale di Forza Italia e consigliere regionale, Domenico Tallini: “Le emergenze del Paese, si tratti di lavoro o di immigrazione clandestina non hanno colore politico. Quanto accaduto a Soverato deve farci riflettere. Un sindaco, che solo pochi mesi fa e’ stato candidato alla Camera per il Pd, non esita a metterci la faccia (e i pugni) per impedire ad uno straniero ubriaco di commettere qualche pazzia. Ora ci auguriamo che la solita sinistra buonista non s’indigni e chieda le dimissioni di Alecci, al quale invece – ha aggiunto Tallini – noi rivolgiamo un grazie per il suo coraggio e la sua azione che hanno evitato guai peggiori ai suoi concittadini. La linea intransigente del ministro dell’Interno Salvini, pienamente condivisa da Forza Italia che pure e’ all’opposizione del governo, diventa una strada obbligata se si vuole garantire la sicurezza ai cittadini italiani. Bravo Alecci”.
Anche Forza Nuova Calabria e’ intervenuta sulla vicenda: “Il sindaco Alecci, per il coraggio mostrato, non puo’ che meritarsi il nostro plauso, pur appartenendo ad una fazione politica opposta alla nostra. Da queste motivazioni la nostra volonta’ di consegnargli, simbolicamente, e per mano dei nostri militanti catanzaresi, la tessera ad honorem di FN. Invitiamo tutti i cittadini italiani (ed a maggior ragione i “primi cittadini”) a svegliarsi dal torpore nel quale sono sprofondati da anni. Che questa sia una chiamata a scendere nelle strade – ha aggiunto Forza Nuova – per riappropriarci della terra dei nostri padri: dagli invasori allogeni in primo luogo, ma anche, e soprattutto, da questa classe politica di traditori della patria che si sono alternati in questi decenni”. (AGI)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/09/05/soverato-immigrato-violento-sindaco-lo-stende-un-pugno-plauso-fi-fn/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram