“NOI CHE”, MANCA POCO AL GRANDE EVENTO. AL VIA LA PREVENDITA PER PARTECIPARE ALLA DECIMA EDIZIONE

Partirà domani, domenica 12 agosto presso il Lido DaDaDa di Montauro, la prevendita per poter partecipare alla decima edizione di “Noi Che”. La festa evento dell’estate calabrese si terrà martedì 14 agosto al Noa Club (presso la Marinella Beach Club) di Soverato. Si consiglia, quindi, di acquistare con largo anticipo i biglietti d’ingresso in quanto si prevede ancora un sold-out e poiché la capienza del Noa Club, rispetto alle richieste che sono già pervenute agli organizzatori, è limitata, saranno scrupolosamente osservate le misure di sicurezza al fine di garantire la massima serenità ai fruitori ed il pieno rispetto delle regole vigenti in termini di pubblici spettacoli. E poiché “Noi Che” non è una semplice serata in discoteca ma un vero e proprio evento musicale, l’organizzazione è già in moto affinché tutto si possa svolgere nella massima tranquillità. D’altronde tutte le precedenti edizioni di “Noi Che” sono state impeccabili grazie alla capacità della macchina organizzativa che ha funzionato alla perfezione. E così sarà anche in questa decima edizione. Il programma ricco e variegato sarà pieno di sorprese. Quello che possiamo anticipare è che la serata del 14 agosto sarà memorabile specialmente per coloro che amano i più bei successi della discomusic. Sarà un vero e proprio percorso musicale tra le principali colonne sonore dei film dei mitici anni 80. La selezione, curata da Freddy Dj, siamo certi, farà emozionare tutti grazie ad un mix di musica e video sincronizzati tra loro. Freddy è ormai considerato, a giusta ragione, un decano in Calabria della musica anni ottanta e, ne siamo certi, grifferà con la sua musica questa storica edizione. Sempre innovativa, speciale e variegata, “Noi Che” è senza dubbio diventata la festa cult della costa Jonica e anche quella più imitata. Un evento unico e inimitabile. Nato per far rivivere, almeno per una notte, la magia degli anni ottanta. Perché da quel decennio che ha segnato un’epoca molte cose sono cambiate: abitudini, mode e tradizioni. Non ci sono più i telefoni a gettoni, non si gioca più a campana, non è più il tempo delle mele. Gli anni ottanta sono stati un vero e proprio spartiacque tra il boom economico degli anni sessanta e la “web generation” degli anni duemila. Un periodo che, per chi ha avuto la fortuna di viverlo, ha segnato la nascita di tendenze, nuove mode, benessere, rivoluzione sessuale (dopo la breve parentesi del sessantotto), dei primi computer domestici, di film “cult” quali “Flashdance” e della nuova “discomusic”. Non esente da questa “contaminazione” sociale e culturale anche la vita dei ragazzi Catanzaresi è stata indissolubilmente segnata da quel decennio che oggi rivive nella festa evento dell’estate calabrese. E a pochi giorni dalla notte magica di “Noi Che” imperversa sulle spiagge e sotto gli ombrelloni la “Noichemania”: ci si organizza con amici e familiari, perché tutti vogliono esserci, tutti vogliono poter dire “io c’ero”, tutti vogliono partecipare al decimo compleanno di un evento che, nonostante, la giovane età si può considerare già grande. Perché non è estate senza “Noi Che”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/08/11/manca-poco-al-grande-evento-al-via-la-prevendita-partecipare-alla-decima-edizione/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram