Serre con migliaia di piante di cannabis trovate dai carabinieri

Nel mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Girifalco (nello specifico i militari della Stazione CC di Curinga e quelli del Nucleo Operativo), all’esito di prolungati servizi di osservazione e di mirati accertamenti svolti nei giorni precedenti, hanno individuato, in località “Mucata” nel territorio del comune di Lamezia Terme al confine con quello di Acconia di Curinga, diverse serre all’interno delle quali venivano coltivate migliaia di piante di cannabis indica. In particolare, i Carabinieri, in una zona da oggetto di analoghi interventi in passato, hanno focalizzato l’attenzione su un’azienda agricola, di proprietà di un 60enne originario di Maida (CZ) C.A., incensurato, dopo aver notato i “movimenti sospetti” del titolare e la presenza, in mezzo alle altre colture, di 5 serre si grandi dimensioni. I sospetti dei militari sono risultati fondati allorquando, alle prime luci di ieri, il proprietario giunto presso i terreni è stato sorpreso dagli stessi intento ad azionare i sistemi di irrigazione delle serre all’interno delle quali (in tre di esse) venivano rinvenute 41660 piante di cannabis di varie dimensioni. Il soggetto, immediatamente bloccato e sottoposto a perquisizione personale, è stato anche trovato in possesso di un dispositivo elettronico utilizzato per captare l’eventuale presenza di sistemi audio-video (microspie e/o telecamere).

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/08/09/serre-migliaia-piante-cannabis-trovate-dai-carabinieri/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram