Chiaravalle, i 15 anni della Madonna della Pietra in Svizzera e Liechtenstein

Quindici anni. Celebrazioni speciali per il Comitato Madonna della Pietra in Svizzera e Liechtenstein che, tra la fine di agosto e i primi di settembre, festeggerà ben tre lustri di attività. Un sodalizio nato su iniziativa della numerosa comunità chiaravallese emigrata in terra elvetica che ha portato con sè le tradizioni, lo spirito religioso e le usanze della terra natìa. Non poteva, quindi, mancare la devozione nei confronti della Madonna della Pietra, icona di fede che protegge sotto la sua egida e benedizione tutti i chiaravallesi sparsi nel mondo. La Vergine verrà portata in processione, per il quindicesimo anno consecutivo, nel cuore dell’emigrazione calabrese in Svizzera e Liechtenstein, lì dove ancora oggi tanti giovani e tante famiglie approdano, trovando l’agognata sistemazione lavorativa. L’evento verrà, ovviamente, celebrato alla presenza del sindaco di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato, prodigo di elogi nei confronti del Comitato e, in particolare, del presidente Giuseppe Gullì, anima e punto di riferimento della comunità chiaravallese emigrata. Il programma della manifestazione verrà illustrato il prossimo 2 agosto a Chiaravalle Centrale nel corso di una apposita conferenza stampa che si terrà presso gli studi televisivi di TeleJonio. Parteciperanno una rappresentanza del Comitato e tutti i sindaci che, in questi ultimi quindici anni, hanno sostenuto le attività del sodalizio, condividendone i principi e creando quel solido legame con la Calabria che rende questa particolare testimonianza di fede così speciale e unica.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/07/26/chiaravalle-15-anni-della-madonna-della-pietra-svizzera-liechtenstein/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram