Soverato, incontro con i ragazzi del Youth Camp International “Campo Vesuvio”

Presso il lungomare di Soverato, i Leo Club Soverato-Versante Jonico delle Serre e Squillace Cassiodoro hanno accolto con entusiasmo e spirito di squadra venticinque soci Leo provenienti da De nazioni, in particolare da Finlandia, Spagna, Francia, Germania, Brasile, Ungheria, Austria, Messico e Svezia, il tutto svolto come un unico evento che ha favorito la socializzazione tra gli esponenti dei vari club. Ragazzi sconosciuti che si sono trovati a sorridere e comunicare insieme in tutte le lingue, con l’unico scopo di creare uno spirito all’unisono, in una serata all’insegna dell’amicizia e dell’abbattimento delle barriere presso il “Marechiaro” di Soverato.
I ragazzi stranieri, nei giorni trascorsi in Calabria, hanno visitato diversi posti di rilevanza turistica e storica, come il parco archeologico “Scolacium” di Roccelletta di Borgia (visita per la quale si ringrazia il Lions Club Roccella Jonica), il laboratorio di artigianato orafo di Lea e Katya Urzino (dove i visitatori hanno potuto ammirare la stessa tecnica utilizzata per plasmare i Bronzi di Riace, chiamasi “cera persa”), e il paese di Gerace nell’ambito di un’escursione appositamente organizzata. I ragazzi, inseriti in un programma di visite iniziato il 9 luglio e che finirà giorno 22, sono stati ben accolti ed hanno potuto godere di questa esperienza calabrese contando sul pieno supporto di Lions e Leo locali.
Il Presidente del Leo Club Squillace Cassiodoro, Francesco Persampieri, cita le sue ottime impressioni e la sua soddisfazione sulla serata:
“90Una magnifica serata quella di venerdì tredici, all’insegna della solidarietà e del ‘We Serve’. Io, insieme agli altri soci del club, siamo rimasti entusiasti dalla splendida serata passata insieme a tanti ragazzi di altri paesi del mondo, accomunati dallo spirito Lionistico che ci contraddistingue. È proprio questo che ci ha permesso di passare una serena ed allegra esperienza.”
Anche il Presidente del club Soverato e Versante Jonico delle Serre, nonché Presidente Leo per l’Area Calabria della Zona 6 (province di Catanzaro e Vibo Valentia), Galileo Frustaci, ha espresso il suo entusiasmo Lionistico:
“Incontrare i ragazzi di Campo Vesuvio è stata una magnifica esperienza che ci ha permesso di conoscere ragazzi provenienti da ogni angolo del globo. Le iniziative che i Lions ed i Leo svolgono in tal senso, sono un momento di arricchimento umano e culturale, non solo per chi aderisce in prima persona a questi progetti, ma anche per coloro i quali entrano in contatto con i ragazzi dei Campi, in quanto in un mondo globalizzato come il nostro, il confronto tra culture differenti, è sempre molto interessante, e tutte le opportunità che la nostra Associazione offre in tal senso, meritano la massima partecipazione”.
Ringraziamenti speciali e calorosi per la realizzazione e il successo di questo importante evento di aggregazione vanno a Carmela Penna Bruscino, Direttrice del Campo Vesuvio; l’iniziativa è stata resa possibile grazie a Daniela Futla, Responsabile Lions per l’VIII Circoscrizione 2018/19 degli Scambi Giovanili Internazionali; il Presidente di zona Lions, Pietro Persampieri; il Presidente ed il Vice Presidente del Lions Club Squillace Cassiodoro, Mercurio Marceca e Giacomo Mannino; le Cerimoniere di club Elena Vitale e Marina Gervasi; il Presidente Lions Club Soverato-Versante Jonico delle Serre, Paolo Carnuccio, e il Presidente del Lions Club Roccella Jonica, Domenico Leonardo. Le attività dei club e i vari progetti per l’anno sociale 2018/2019 iniziato il primo luglio entreranno, a breve, nella loro fase più intensa e produttiva. Si prospetta un anno sociale ricco di iniziative con multipli programmi che vedranno i club collaborare fra di loro nel loro unico motto “We Serve”, “Noi Serviamo”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/07/19/soverato-incontro-ragazzi-del-youth-camp-international-campo-vesuvio/
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram