Guardavalle, sequestrati beni per 1 mln

Catanzaro, Un fabbricato, un’autovettura, quote societarie e rapporti bancari e finanziari, per un valore di oltre un milione di euro, sono stati sequestrati dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro a F.A, di Guardavalle (Cz), indicato come elemento di spicco della locale cosca di ‘ndrangheta Gallace-Gallelli, operante nell’area ionica catanzarese. Il provvedimento e’ stato emesso dal Gip su proposta della procura distrettuale antimafia del capoluogo calabrese. A. era stato coinvolto nell’operazione antimafia “Itaca-Freeboat” che, nel luglio 2013, porto’ all’arresto di 25 persone, ritenute affiliate o fiancheggiatrici della cosca Gallace-Gallelli. A. sfuggi’ all’arresto e si rese irreperibile fino al febbraio del 2015, quando fu catturato, insieme ad un altro latitante, all’interno di un nascondiglio ricavato al di sotto della cella frigorifero del ristorante “Molo 13” di Guardavalle (Cz). Fu quindi condannato, con rito abbreviato, a sei anni di reclusione per associazione mafiosa.
Gli accertamenti patrimoniali svolti dagli investigatori del Gico del nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Catanzaro avrebbero ricostruito un notevole complesso patrimoniale il cui valore e’ risultato sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati dall’uomo. Le attivita’ dei finanzieri che hanno portato al sequestro sono state coordinate dal procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, e dai procuratori aggiunti Vincenzo Luberto e Vincenzo Capomolla.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/06/27/guardavalle-sequestrati-beni-1-mln/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram