Autobomba Limbadi: 6 fermi della Dda nel clan Mancuso

Vibo Valentia, – E’ in corso dalle prime luci dell’alba a Limbadi (Vv) un’operazione antimafia dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Vibo Valentia e del Ros di Catanzaro che stanno eseguendo 6 provvedimenti di fermo a carico di altrettanti esponenti della famiglia Mancuso di Limbadi, fra i clan piu’ temuti della ‘ndrangheta. I fermi sono scaturiti dalle indagini condotte dai carabinieri e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Catanzaro, a seguito dell’omicidio di Matteo Vinci avvenuto il 9 aprile scorso in una campagna di Limbadi, mediante la deflagrazione di un ordigno esplosivo dell’auto su cui era a bordo assieme al padre Francesco rimasto gravemente ferito e tuttora ricoverato nel reparto “Grandi ustioni” dell’ospedale di Palermo. I particolari dell’operazione nel corso di una conferenza stampa che si terra’ alle ore 10.30 nella sede del comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia alla presenza del procuratore capo della Dda, Nicola Gratteri. (AGI

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/06/25/autobomba-limbadi-6-fermi-della-dda-nel-clan-mancuso/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram