Il Comune di Borgia ha promosso il primo corso per addetti antincendio a rischio “elevato” per i rappresentanti delle associazioni

BORGIA  Il Comune di Borgia, guidato dal sindaco Elisabeth Sacco – su iniziativa dell’assessore Virginia Amato – ha promosso il primo corso per addetti antincendio a rischio “elevato” per i rappresentanti delle associazioni borgesi. Un aiuto concreto per acquisire le conoscenze generali riguardanti gli aspetti pro­cedurali per la gestione delle emergenze in caso di incendio, presentan­do ed analizzando le cause e le dinamiche degli incendi e le principali misure per pre­venirli; le principali misure di protezione contro gli incendi e le procedure da adottare in caso di incendio o in caso di allarme; le attrezzature ed impianti, le modalità di utilizzo dei mezzi di estin­zione, i sistemi di allarme, la segnaletica di sicurezza, l’illuminazione di emergenza. Sono tante le associazioni che s’impegnano annualmente in decine di eventi, ad esempio le sagre che con l’inizio della bella stagione si terranno in tutte le frazioni; oppure, manifestazioni di ampio respiro che richiamano in città migliaia di cittadini e turisti. Come ormai noto, infatti, dopo le vicende di piazza San Carlo a Torino durante la finale di Champions League, nel giugno scorso il capo della Polizia Franco Gabrielli ha emanato una circolare che impone maggiori misure di sicurezza durante gli eventi. Le misure previste dalla circolare ministeriale hanno lo scopo di prevenire qualsiasi incidente: il sostegno e la formazione di volontari e associati nel supporto alle manifestazione è fondamentale. La circolare Gabrielli, infatti, specifica che servono almeno quattro addetti antincendio rischio elevato a manifestazione. Il corso si è tenuto nella Sala Consiliare del Municipio mentre l’esame conclusivo nel Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Catanzaro: un ringraziamento particolare va prima di tutto ai vigili che hanno fornito lezioni e supporto con grande disponibilità e professionalità. Per il corso la Giunta guidata dal sindaco Sacco ha provveduto a coprire i costi, sostenendo in questo modo le associazioni che hanno potuto fruire della formazione gratuitamente piuttosto che rivolgersi a privati con relativi costi da supportare. Si tratta di una forma concreta di riconoscimento del grande lavoro che volontari e associazioni svolgono sul territorio di Borgia anche a supporto dell’azione amministrativa del Comune.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/06/20/comune-borgia-promosso-primo-corso-addetti-antincendio-rischio-elevato-rappresentanti-delle-associazioni/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram