Girifalco, denunce, sequestri e controlli ai cantieri edili

Continuano i controlli ai cantieri edili da parte dei carabinieri della compagnia di Girifalco. Al termine degli accertamenti un socio di una ditta di costruzioni ed il privato cittadino committente dei lavori sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per aver esercitato attività di gestione di rifiuti non autorizzata. La scorsa domenica, 27 maggio, nella mattinata, militari della compagnia carabinieri di Girifalco hanno proceduto al controllo di un cantiere edile per la riqualificazione di uno stabile destinato a civile abitazione, a San Pietro a Maida, via dei Mille, dove hanno come gli operai stessero smontando dal tetto dell’edificio pannelli contenenti amianto, accantonandoli sommariamente al suolo, in assenza di titoli abilitativi, quali lavoratori di una ditta non specializzata nel settore della gestione di rifiuti speciali pericolosi. Ventisei pannelli e vari frammenti venivano posti sotto sequestro. Sul posto erano poi trovati all’opera cinque lavoratori irregolari, segnalati al competente ufficio dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Catanzaro per l’elevazione di conseguenti sanzioni amministrative.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/05/29/girifalco-denunce-sequestri-controlli-ai-cantieri-edili/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram