Sedicenne ucciso nel Vibonese: chiesta condanna imputato coetaneo

Vibo Valentia, – La Procura dei minori di Catanzaro ha chiesto 16 anni di reclusione nei confronti di A.P., il 16enne di Mileto accusato di aver ucciso il coetaneo Francesco Prestia Lamberti a colpi di pistola il 29 maggio dello scorso anno a Mileto, nel Vibonese. La richiesta di pena tiene conto di uno sconto per via della scelta del rito abbreviato da parte dei difensori. Una ragazzina “contesa” alla base del movente di un delitto cha ha sconvolto un’intera comunita’. Oltre all’omicidio aggravato dai futili motivi, all’imputato – reo confesso – vengono contestati anche alcuni pestaggi ai danni di altri coetanei, sino alla minacce con una pistola nei confronti di un ragazzo di 19 anni che aveva assistito al delitto. (AGI)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/05/28/sedicenne-ucciso-nel-vibonese-chiesta-condanna-imputato-coetaneo/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram