Calabria Verde: due arresti per concussione in concorso

I Carabinieri Forestali del Reparto Parco Nazionale della Sila hanno eseguito, al termine di un’attivita’ investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari (Cs), due misure cautelari di arresti domiciliari nei confronti di un dirigente di Calabria Verde, l’azienda forestale regionale, e di un libero professionista per il reato di concussione in concorso. I dettagli dell’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terra’ alle ore 12 nell’Ufficio del Reparto Parco Nazionale della Sila, in Viale della Repubblic aa Cosenza. Alla conferenza stampa interverranno il Procuratore Capo di Castrovillari, Eugenio Facciolla, e il Comandante del Reparto Parco Nazionale della Sila. I carabinieri forestali hanno anche eseguito perquisizioni nella sede di Calabria Verde a Catanzaro, alla ricerca di documenti. Le ipotesi di reato si riferiscono ad alcune concessioni boschive rilasciate a una ditta della provincia di Cosenza. Le persone finite ai domiciliari sono una dirigente dell’azienda forestale della Regione Calabria, attualmente commissariata, e un agronomo. Una trentina i militari impiegati nell’operazione. (AGI)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/04/27/calabria-verde-due-arresti-concussione-concorso/
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram