Oltre 250 i farmacisti che hanno preso parte al convegno di Federfarma Catanzaro

Oltre 250 i farmacisti che hanno preso parte al convegno di Federfarma Catanzaro “LA FARMACIA: SNODO ESSENZIALE DEL NUOVO MODELLO DI ASSISTENZA”. 33 le aziende sponsor dell’evento: Phytograda, Gollman Italia, Specchiasol, Idum, Cantine Lento, Consigli di Viaggio, DM Barone, Farma Ecologia, Farmalarico, Generali, HTN, Iris Medical, Punto Blu, Silc, Calendario della Salute, Unifarco, Illuminab, Shedir, Staff 3, Pubblimmagine, Farmà, Credifarma, Vivisol, Soha, Magaldi, Bouty, Mdheltcare, Medifarma, Svas, Seguilaterapia, Teva, Reckit e CGM.
A dare il benvenuto, il Presidente di Federfarma Catanzaro Vincenzo Defilippo, il Segretario Stefano Raspa e la Rappresentante dei Rurali Maria Cristina Murone.
“La grande adesione a questa iniziativa premia la formula già utilizzata lo scorso anno con Cosmofarma on the road” dichiara Stefano Raspa. “Siamo contenti di poter raggiungere con questo progetto tanti farmacisti per condividere insieme spunti, idee e novità. E’ un’occasione di crescita e approfondimento, per guardare al futuro”.
“Il convegno di Federfarma Catanzaro”, dice Vincenzo Defilippo, “dimostra il desiderio dei titolari di farmacia calabresi di essere informati e aggiornati su tutto ciò che può contribuire a migliorare l’efficienza delle loro farmacie e il servizio offerto alla popolazione. La farmacia va avanti. Si evolve. Giornate come queste sono fortemente necessarie per tutti i farmacisti che siano titolari o collaboratori, ospedalieri o ancora studenti, per poter capire lo stato della farmacia di oggi e poter migliorare il proprio lavoro ed i servizi per i cittadini .”
Il focus dell’incontro di Lamezia Terme è stato la farmacia dei servizi: i cittadini da qualche tempo, oltre alle autoanalisi di prima istanza, hanno la possibilità di effettuare Holter cardiaco 24h e 48 h, holter pressorio, ECG, nonché usufruire delle prestazioni dell’infermiere o dello psicologo. Tutto ciò grazie al decreto legislativo 153/2009, di cui la Regione Calabria è stata una delle prime ad averlo applicato.
A dare inizio al convegno, è stato Domenico Britti, Presidente della Scuola di Farmacia e Nutraceutica con un’analisi su “Nuove sfide per le professioni mediche. L’informazione Sanitaria”, seguito da Pierangelo Fissore, Direttore Marketing & Retail di UniNetFarma, che ha presentato “ Il farmacista da dispensatore del farmaco a consulente della salute, da Elena Folpini, Direttore Generale New Line Ricerche di Mercato insieme a Roberto Pasqua Consulente e Formatore di Marketing e management che hanno parlato de “Il potenziale della farmacia legato al Bacino d’Utenza” e l’analisi dei dati per individuare le opportunità specifiche per ogni Farmacia”.
Hanno concluso la sessione mattutina Francesco Mario Gentile Dirigente Responsabile UOS Dipartimentale Diabetologia Territoriale che ha parlato di “Autocontrollo e scambio dati nelle farmacie. Vantaggi e …. Vantaggi “, e Tiziana Fratini Funzionaria di Credifarma che ha parlato di “La farmacia: hub della salute”. Nel pomeriggio, ampio spazio è stato dato alla tavola rotonda condotta da Nico De Luca dal titolo: “Farmacia: la prima risposta alla domanda di salute del territorio”, con l’intervento di alcune delle aziende sponsor: Oronzo Cervelli di Iris Medical, Massimo Glisenti di HTN, Leonardo Soldati di CGM, Marco Pampallona di Ecofar, Pierangelo Fissore e Vincenzo Defilippo.
Maria Cristina Murone, Rappresentate Rurale di Federfarma Catanzaro , ha quindi concluso l’evento con alcuni spunti di riflessione sul futuro della farmacia. “ L’incontro di Lamezia Terme è stata un’altra occasione per rafforzare direttamente sul territorio il legame tra farmacie e aziende del settore; si è trattato di un confronto utile e costruttivo per l’evoluzione della farmacia alla quale, in questi anni, stiamo lavorando alacremente su vari fronti: dalla comunicazione all’innovazione tecnologica, dalla formazione continua di chi opera in farmacia alla crescente integrazione con il SSN. In particolare la comunicazione è un aspetto essenziale per la farmacia; fa parte della comunicazione la capacità di dialogare con il cittadino instaurando un rapporto di fiducia attraverso cui veicolare anche importanti messaggi di educazione sanitaria e di prevenzione, ma anche la stessa scelta e l’esposizione dei prodotti all’interno della farmacia.
Nel corso dei lavori sono state consegnate due borse di studio a due promettenti ragazze, Francesca Aria e Delfina Tavano neo-laureate in Farmacia con il massimo dei voti; Federfarma Catanzaro ha così voluto premiare le due neo-colleghe dando un segnale di attenzione ai giovani che si affacciano alla professione, consegnando delle borse di studio, che permetteranno loro di approfondire le proprie conoscenza e ampliare la propria preparazione in modo da essere in grado di affrontare le nuove sfide che attendono la nostra professione.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/03/06/oltre-250-farmacisti-preso-parte-al-convegno-federfarma-catanzaro/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram