Dia di Catanzaro sequestra e confisca beni ad imprenditori legati a clan (VIDEO)

Beni, per un valore complessivo di oltre 15 milioni di euro sono stati sottoposti a provvedimenti di sequestro e confisca dalla Direzione investigativa antimafia di Catanzaro che ha eseguito disposizioni dei Tribunali di Catanzaro e di Crotone nei confronti di due imprenditori crotonesi, impegnati l’uno nel settore della lavorazione del legname e l’altro in quello turistico-alberghiero. Entrambi sono ritenuti contigui alla cosca “Grande Aracri” di Cutro. I decreti traggono origine dalle indagini condotte dalla Dia di Catanzaro, basate sugli accertamenti di natura patrimoniale riguardanti un arco temporale di circa venti anni. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa prevista per le 11 nella sede della Sezione Operativa Dia. di Catanzaro, in via Gioacchino da Fiore 124.

 

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/02/28/dia-catanzaro-sequestra-confisca-beni-ad-imprenditori-legati-clan/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram