Wanda Ferro (FdI) su mancata nomina direttore USR Calabria

CATANZARO –  “Il completo disinteresse del Governo nazionale nei confronti della Calabria non risparmia il mondo della scuola. Non posso non raccogliere l’allarme lanciato dal presidente dell’Upi calabrese, Enzo Bruno, sulla situazione in cui versa l’Ufficio scolastico regionale, che rischia di restare senza guida dal prossimo primo marzo, data in cui verrà posto in quiescenza il vicario Giuseppe Mirarchi, cui è stato affidato l’ufficio dopo il pensionamento del direttore generale Diego Bouché. In una regione come la Calabria, in cui la scuola ha una valenza sociale che va ben oltre la missione formativa e rappresenta un indispensabile presidio di legalità e motore della crescita sana della comunità, occorre garantire una direzione capace di assicurare la programmazione e la buona gestione delle attività, proseguendo in quel percorso di collaborazione sinergica avviato con le istituzioni locali, al fine di garantire servizi di qualità agli studenti e alle loro famiglie. E’ necessario che il ministro Fedeli e i vertici del Dipartimento procedano senza ulteriori ritardi alla nomina di un nuovo direttore dell’Usr che sia nel pieno delle sue funzioni e possa essere da guida per un mondo della scuola su cui pesano tante e complesse problematiche e che non può essere abbandonato al proprio destino”. E’ quanto afferma il consigliere regionale Wanda Ferro, candidata alla Camera per Fratelli d’Italia.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/02/22/wanda-ferro-fdi-mancata-nomina-direttore-usr-calabria/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram