Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, esprime la propria solidarietà e vicinanza ai due studenti del liceo scientifico “Siciliani” che sono stati aggrediti

CATANZARO –  Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, esprime la propria solidarietà e vicinanza ai due studenti del liceo scientifico “Siciliani” che sono stati aggrediti e malmenati nei giorni scorsi, in prossimità della scuola, e alle famiglie con le quali condivide preoccupazione e sdegno per quanto accaduto. “Nell’attesa che le forze dell’ordine facciano chiarezza e accertino le responsabilità – afferma il presidente della Provincia – va condannata la scelta di chi si è avventato sui due studenti e ha messo da parte il confronto civile e il dialogo preferendo usare il linguaggio della violenza e della prepotenza. La forza fisica come strumento di prevaricazione per l’imposizione delle proprie idee – dice ancora il presidente Bruno – non è mai la via giusta da percorrere in una comunità che si dice civile e democratica, soprattutto in questo momento assai delicato: cavalcare l’esasperazione sociale e la paura del diverso alimenta recrudescenze razziste, xenofobe e fasciste. Non ci possiamo permettere di perdere di vista principi fondanti del vivere civile come il rispetto, la solidarietà e la tolleranza, soprattutto tra i giovani che si affacciano al mondo della vita politica e sociale e che devono crescere secondo valori sani e democratici per diventare classe dirigente del futuro”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/02/16/presidente-della-provincia-catanzaro-enzo-bruno-esprime-la-propria-solidarieta-vicinanza-ai-due-studenti-del-liceo-scientifico-siciliani-stati-aggrediti/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram