CALABRIA ANTICA IN MINIATURA” IN MOSTRA ALL’EX STAC DI CATANZARO

I borghi antichi della Calabria tornano a splendere in un percorso espositivo unico nel suo genere in grado di far rivivere suoni, forme e sapori d’altri tempi. Continua a riscuotere un grande successo di visite e apprezzamento il progetto pilota a livello nazionale “Calabria antica in miniatura”, presentato all’interno della XIV Mostra-Fiera europea del Presepe aperta al pubblico fino al 25 gennaio presso i locali dell’ex Stac, in Piazza Matteotti, a Catanzaro. Un evento suggestivo che, sull’onda del successo riscosso gli scorsi anni, rappresenta un viaggio alla riscoperta delle tradizioni in grado di catturare, nel periodo delle festività, la curiosità di oltre 7mila visitatori e studenti provenienti da tutta la regione. L’iniziativa è promossa dall’associazione Rete museale regionale – As.Ar.P., presieduta da Sergio Basile, con il patrocinio del Comune di Catanzaro-Assessorato alla cultura e in collaborazione con il Comune di Betlemme. Nel percorso allestito nell’ex Stac, si distingue la sezione dedicata alla riproduzione in scala degli antichi borghi regionali e dei costumi della tradizione calabrese. “La Calabria – commenta Sergio Basile – è depositaria di storie e tradizioni di inestimabile valore. Abbiamo voluto far risplendere in maniera simbolica gli antichi centri storici attraverso la riproduzione di portali di chiese e palazzi, teatri e luoghi caratteristici che tornano ad essere popolati da dame, tessitrici, cavalieri, pastori e suonatori vestiti in abiti d’epoca”. Un percorso che mette insieme tutta la Calabria: da Catanzaro, patria della seta a livello europeo per secoli, a Reggio Calabria – la città del bergamotto, dei Bronzi e dello Stretto – da Cosenza, antica capitale dei Bruzi, a Crotone, culla di Pitagora, fino a Vibo Valentia, porta della Costa degli dei. Un’esperienza originale, in grado di regalare al visitatore tutte le suggestioni di un salto nel tempo senza precedenti. “Raccontiamo attraverso la mostra – prosegue Basile – pagine di vita dei nostri avi che toccheranno, anno dopo anno, tutti i comuni calabresi, riscoprendo da prospettive inedite le eccellenze della nostra amata terra”. “Calabria antica in miniatura” è visitabile all’ex Stac di Catanzaro ogni giorno dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 20.00.