BOCCHIGLIERO, RAPINA POSTE: ARRESTATI INCASTRATI DA DNA

I carabinieri di Bocchigliero hanno eseguito, ieri sera, una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Castrovillari nei confronti di tre uomini, rossanesi, accusati di rapina aggravata. Si tratta di V.A., 56 anni, G.M., 62 anni, e E. M. 34 anni. La rapina risale al primo luglio del 2016. I tre, armati e col viso coperto, assaltarono l’ufficio postale di Bocchigliero, nel Cosentino, portando via circa 103.000 euro. Sono stati incastrati dalla prova del dna effettuata su alcune bottiglie d’acqua, dalle quali avevano bevuto e che avevano lasciato sul posto.