REGIONE CALABRIA, SANITÀ: SLITTA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO

La relazione sulla sanità del presidente della Regione Mario Oliverio slitta tra gli ultimi punti all’ordine del giorno della seduta del consiglio regionale. Il cambio di programma provoca la protesta del dem Carlo Guccione: “Sono contrario a invertire l’ordine del giorno che prevede l’informativa del governatore sulla sanità. È sbagliato istituzionalmente non informare il Consiglio. Qui non è a rischio solo la salute dei cittadini, perché avremo pure l’Irap e l’Irpef più alti d’Italia e il blocco del turnover. Il governatore aveva promesso di incatenarsi, noi non possiamo continuare con questa telenovela. Respingo con fermezza questa melina che blocca il dibattito”. Sulla stessa linea anche Gianluca Gallo (Cdl), che critica la decisione di inserire nella legge di bilancio un emendamento, firmato dal presidente della commissione Sanità Mirabello, che prevede l’istituzione dell’Azienda sanitaria regionale unica.