Acqua non potabile a Borgia, il sindaco ha chiesto un incontro alla Sorical e alla Regione

BORGIA –  Il sindaco di Borgia Elisabeth Sacco ha chiesto ufficialmente un incontro alla Sorical e alla Regione per affrontare e risolvere nel più breve tempo possibile il problema della non potabilità dell’acqua nel serbatoio di località  Limbè. Nella lettera, indirizzata anche al governatore Mario Oliverio e, per conoscenza, al prefetto di Catanzaro, alla Protezione Civile regionale, al Dipartimento di Prevenzione dell’Asp, al Comando dei carabinieri e alla Stazione dell’Arma di Borgia, il sindaco Sacco chiede anche un sopralluogo «urgente» della Sorical nel sito di distribuzione dell’acqua. L’amministrazione comunale di Borgia rende noto poi che lunedì l’Asp effettuerà nuove analisi presso il serbatoio di località Limbé: «Subito dopo aver ricevuto i risultati – afferma il sindaco Elisabeth Sacco – è nostra intenzione incontrare tutti i gruppi consiliari per un confronto sulla situazione e sulle misure da adottare nell’immediato futuro».