Girifalco, buoni spesa di Natale per le famiglie in difficoltà

GIRIFALCO – Un piccolo aiuto per le famiglie in difficoltà in vista del Natale. E’ questo lo spirito che muove l’iniziativa intrapresa dall’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Pietrantonio Cristofaro, ed avviata ieri con la pubblicazione degli avvisi e relativi modelli di domanda. L’ Amministrazione Comunale, consapevole, infatti, delle difficoltà che molte famiglie incontrano nell’affrontare l’attuale congiuntura economica, ha inteso fornire un sostegno alle famiglie in difficoltà, attraverso l’erogazione di buoni spesa cartacei del valore nominale di euro 130 (a famiglia) da utilizzarsi presso esercizi commerciali convenzionati presenti sul territorio. A beneficiare di questo buono saranno i nuclei familiari, residenti nel comune di Girifalco, con Isee 2017 (Reddito 2016) pari o inferiore a 3mila euro in corso di validità. La domanda dovrà essere consegnata presso l’ufficio Protocollo del Comune di Girifalco, entro le ore 12 del 7 dicembre. Dalle richieste pervenute verrà predisposta la relativa graduatoria alla quale si farà riferimento per l’erogazione dei buoni spesa, fino all’esaurimento delle risorse disponibili.
Contestualmente a questo avviso è stato pubblicato un secondo avviso riguardante la costituzione di un elenco di esercizi commerciali convenzionati per l’accettazione di ticket spesa per l’acquisto di beni di prima necessità per le famiglie in difficoltà. Anche in questo caso il termine ultimo per presentare domanda è fissato al 7 dicembre. Potranno richiedere l’iscrizione all’elenco i supermercati ed i negozi di generi alimentari che intendono fornire generi di prima necessità alle famiglie in difficoltà socio-economiche, che abbiano sede nel Comune di Girifalco e che siano in possesso, pena l’esclusione, dei seguenti requisiti: assenza di cause ostative di cui all’art. 80 del D.lgs. n.50/2016; iscrizione nel registro delle Imprese presso la camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura per le attività inerenti il presente Avviso. Ulteriori informazioni, relative ai due avvisi, sono reperibili sul sito del Comune.
Si tratta di una misura – seppur contenuta – pensata per superare o ridurre le condizioni di non autonomia economica almeno per il periodo natalizio delle famiglie con maggiori difficoltà. L’assessore alle Politiche Sociali, Elisabetta Sestito, a nome del sindaco e dell’intera amministrazione comunale ha, infatti, sottolineato la valenza sociale di questo provvedimento che, insieme ad altri ancora in fase di attuazione, vanno nella direzione dell’aiuto e del sostegno ai meno fortunati. “Garantire anche alle famiglie più povere la possibilità di festeggiare il Natale con un pasto caldo ci è sembrato – ha sottolineato l’assessore Sestito – giusto e doveroso. Anche in momenti di ristrettezze economiche per gli Enti Locali, quest’amministrazione riserva sempre una particolare attenzione a quei cittadini che affrontano prove di vita molto dure. Ma non è tutto. Con questa misura l’amministrazione comunale intende dare un aiuto, anche, agli esercizi commerciali che, tra mille difficoltà, contribuiscono a reggere le sorti dell’economia cittadina”.